Nature's - Argà Orosolare Autoabbronzante Corpo

agosto 29, 2014 Mauro Bio Change 0 Comments

Buongiorno a tutti, oggi vi vorrei parlare di un acquisto che ho fatto da un mesetto fa e che è stato essenziale in quest'estate senza sole! Sto parlando dell'autoabbronzante di Nature's 'Argà Orosolare'.
Era la prima volta che utilizzavo l'autoabbronzante, visto che in passato non avevo mai passato un'estate cosi piovosa!

Questo di Nature's é ovviamente tutto naturale, e ha come principio attivo il DHA, una molecola che deriva dallo zucchero e che con la pelle da una reazione di "caramellizzazione", simile a quella che avviene in un dolce nel forno. Infatti il DHA non interagisce con la melanina, che é contenuta più in profondità nel derma, ma solo con lo strato più superficiale della pelle, scurendolo senza l'azione di coloranti. Chi infatti ha paura dei danni dovuti all'esposizione del sole usa gli auto abbronzanti perché "colorano" senza abbronzare nel senso stretto del termine.
Ho avuto modo di provarlo per circa tre settimane, e l'ho applicato per 5 volte su tutto il corpo,  anche sul viso, pur tuttavia essendo questo un prodotto per gambe e corpo.
Già dalla prima applicazione ho notato subito un effetto abbronzante naturale, quindi fortunatamente non correte il rischio di diventare degli "Umpa Lumpa"! :)
Dopo 5 applicazioni, due non consecutive tra l'oro, ho ottenuto un colorito di due toni più scuro, partendo già da un colore dorato.

INCI
L'INCI è ottimo, anche se il prodotto non ha nessuna certificazione. L'azienda comunque scrive chiaro e tondo cosa NON contiene l'autoabbrozante.






Eccovi l'INCI: acqua, propanediol, dihydroxyacetone (DHA), glycerin, caprylyl/capryl glucoside, phenoxyethanol, caramel, parfume, xanthan gum, gellan gum, hydroxyethyl urea, gluconolactone, sucrose laurate, argania spinosa oil, ethylexylglycerin, centella asiatica extract, camelia sinensis leaf estract, tocopheryl acetate, citric acid, calcium aluminum borosilicate, sucrose dilaurate, sodium phytate, ammonium lactate, titanium dioxide, silica, sucrose trilaurate, tin oxide.






IMPRESSIONI D'USO
La consistenza fluido/gelatinosa lo rende molto facile da spalmare, anche d'estate al caldo si riesce a sopportare perfettamente soprattutto se lo applicate in vista della notte.
Per un gamba bastano due spruzzate, per l'addome due, per le braccia una, per la schiena due e per il viso una.
Appena lo stendete, soprattutto se siete bagnati, fa una leggera schiumina ma che si assorbe velocemente.
Il profumo è molto buono, sa quasi di caramello :)
L'unica cosa che non mi piace è che all'interno sono presenti tipo dei brillantini microscopici, che creano fastidio perché rimangono a lungo sulla pelle (e a volte sui vestiti) e in particolari condizioni di luce diventano molto evidenti.
Soprattutto se fate parte del genere maschile e non volete diventare un sfera stroboscopica :)
Se lo mettete prima di andare a letto però è un effetto del tutto trascurabile :)

L' abbronzatura dura circa una settimana, ma se volete tenerla il più possibile stabile dovrete riapplicare il prodotto almeno una volta ogni sette giorni.


ATTENZIONE 
Quando mettete l'autoabbronzante, assicuratevi poi di lavarvi le mani molto bene, anche tra le dita.
Se non lo fate rischiate di ritrovarvi i palmi abbronzati e arancioni. Il sottoscritto una volta non ha lavato bene gli spazi tra le dita, e il giorno dopo se li è ritrovati abbronzati. Sembrava che avessi le dita palmate Quindi 
"BE CAREFUL"

Visto l'INCI direi che il prodotto è perfettamente riproducibile, l'unica cosa veramente essenziale è il DHA. Anche perchè detto sinceramente mi sembrano un po' tantini 26€ per 125ml di prodotto.
Quando il sito dal quale vorrei acquistare si deciderà ad aprire di nuovo il carrello, comprerò tutte le materie prime necessarie e riprodurrò l'autoabbronzante :)

Spero che la recensione vi sia piaciuta, fatemi sapere se avete provato anche voi questa abbronzatura dorata e senza rischi ;)

Un abbraccio,
Paretto :)


Potrebbero Interessarti

0 commenti: